Musica

Antonio Marcello-6676

Nel 1968 a Bethel si riunivano le più importanti rockstar per una tre giorni di concerti gratuiti che con il nome di Festival di Woodstock sarebbe diventato una leggenda.

I Mondiali Antirazzisti, dal 1998,  offrono sport e musica a centinaia di persone che, una volta l’anno, si riuniscono per dare un calcio al razzismo, all’intolleranza.

I Mondiali Antirazzisti sono diventati in un certo senso la Woodstock dello sport: sul nostro palco si sono alternati, anno dopo anno, decine di artisti venuti a dare la loro voce, il loro entusiasmo per emozionare il pubblico colorato dei mondiali.

Un pubblico che ha pogato con band di street punk e ska, si è agitato a colpi di rock e si è emozionato anche con qualche piacevole fuori programma… sapete che il palco dei mondiali sono stati lo scenario di una originalissima proposta di matrimonio?

Succede anche questo nella variegata famiglia dei mondiali ma non solo!

Ve li ricordate i Chumbawamba, quelli che nel 1997 cantavano I get knocked down e irrefrenabili,  con altoparlanti saltavano sul palco a ritmo?

Bè loro, proprio loro, dopo avere sentito parlare dei Mondiali ed essersene innamorati, hanno deciso nel 2001, proprio nel momento del loro massimo successo internazionale, di esibirsi gratuitamente e regalare al popolo dei mondiali la loro cover di Bella ciao!

E quest’anno? Non state più nella pelle e volete sapere chi saranno gli artisti che si esibiranno?

Eccoli qua:

Giovedì 6 luglio
Skassapunka
Los Fastidios
Djset con Dj Passerotto

Venerdì 7 luglio
Nuju
Folkabbestia
Djset con Radio Città Fujiko

Sabato 8 luglio
Emily Collettivo Musicale
La BaLotta Continua
Gli Avvoltoi
Shandon
DjSet con ITR – Internazionale Trash Ribelle