Skassapunka

 

 *** Giovedì 6 luglio Live in Mondiali ***

Hai paura del gigante? Non avere paura del mostro, la notte è più grande.

Gli Skassapunka nascono a Lainate nell’hinterland milanese alla fine del 2008.
Erano un gruppo di giovani studenti, amanti del genere ska-punk e già romantici ribelli e quest’anno ci faranno ascoltare i loro pezzi nella serata di apertura.

Ecco cosa ci hanno raccontato

Da dove venite e che musica fate? È la vostra prima volta ai mondiali?

Noi veniamo da Lainate, nell’hinterland milanese, e abbiamo cominciato a suonare alla fine del 2008. Ai mondiali è la prima volta che veniamo a suonare ma li conosciamo da tempo. Siamo già stati come spettatori ai concerti ed è stato divertente. Poi collaboriamo spesso con Uisp Milano e conosciamo la brigata Dax F.C.

Perché avete scelto i Mondiali per portare la vostra musica?

Per lo stesso motivo per cui portiamo la nostra musica in giro, per gridare il nostro messaggio e i nostri valori.

Qual è la canzone che vorreste dedicare ai mondiali?

Direi Mi pasion, una delle canzoni da Rudes against, il nostro ultimo album. È una canzone che parla di come si tirano fuori le passioni da dentro di noi e qui parliamo della passione della rivoluzione.

Qual è la cosa più bella dei mondiali?

È un emozione unica, un evento straordinario, così internazionale, così diverso dagli standard italiani. È l’insieme: sono la musica, lo sport e le persone che partecipano a renderlo unico. 

Lasciate un messaggio ai mondiali.

Spacchiamo tutto e divertitevi!

Facebook: www.facebook.com/skassapunka/